NOVEMBRE 2020 – Dall’impianto frenante antibloccaggio al nuovo Active Brake Assist 5 (ABA 5) o al Sideguard Assist – quasi tutti i moderni sistemi di sicurezza e assistenza sono stati ideati da Mercedes‑Benz. Come parte di un concetto di sicurezza integrale.
Daimler Buses agevola da anni il compito degli autisti di autobus con sistemi di assistenza sempre più versatili ed efficienti, offrendo al tempo stesso la migliore protezione possibile a tutti i passeggeri e agli altri utenti della strada. Al centro di questo approccio c’è la sicurezza attiva, ovvero la prevenzione degli incidenti.
Dal primo ABS del 1981 all’impianto frenante elettropneumatico nel 1997, dalle innovazioni dell’ultimo decennio – come il Tempomat con regolazione della distanza di sicurezza, il sistema ESP®, l’assistente di corsia e il limitatore di velocità in discesa – fino all’impianto frenante di emergenza Active Brake Assist in versioni sempre più efficaci e all’avanguardia: quasi tutti i moderni sistemi di assistenza sono stati lanciati in anteprima mondiale su un autobus con la Stella.

Il nuovo Intouro è il primo autobus al mondo dotato di Active Brake Assist 5 (ABA 5), un sistema di frenata d’emergenza di ultima generazione che si attiva automaticamente in presenza non solo di ostacoli fermi o veicoli più lenti davanti, ma anche di pedoni in movimento.
L’elemento tecnico che ha permesso di aumentare le prestazioni di Active Brake Assist 5 (ABA 5) è rappresentato da un sistema di telecamere avanzato, integrato nel sistema radar multimodale. I dati di entrambi i sistemi vengono inviati a un unico dispositivo di controllo e la loro analisi combinata consente di migliorare ulteriormente il riconoscimento di pedoni e veicoli.

Per Daimler Buses, tuttavia, la sicurezza non consiste solo in singoli dispositivi, ma si basa su un concetto di sicurezza integrale a 360°. Ogni veicolo, a seconda del modello e del tipo di impiego, viene dotato di una serie di sistemi specifici volti ad aumentare la sicurezza attiva e passiva – concetti che comprendono tanto la guida sicura quanto la riduzione dei rischi e l’attenuazione delle conseguenze degli incidenti fino all’elaborazione di linee guida per i servizi di soccorso.
Sono incluse anche altre misure, come la formazione OMNIplus dei conducenti affinché riconoscano ed evitino i pericoli in tempo utile e reagiscano correttamente in caso di incidente. Anche le informazioni ai passeggeri sull’uso dei dispositivi di sicurezza a bordo – a partire dalla cintura di sicurezza nell’autobus – rientrano nel concetto di sicurezza, che va ben oltre e comprende anche una manutenzione responsabile del veicolo e l’utilizzo di pezzi di ricambio originali collaudati dal servizio di assistenza. L’obiettivo del concetto di sicurezza integrale è ambizioso: realizzare la visione di una guida senza incidenti.

Leggi l’articolo anche sul sito Mercedes-Benz.

ABA 5 sicurezza Daimler Buses
Clicca per votare questo post!
[Total: 2 Average: 4]