NOVEMBRE 2020 – Intelligenza artificiale, Internet of Things, Big Data… temi con cui ormai tutte le aziende devono confrontarsi nelle loro strategie di sviluppo.
Questo è ancora più vero per le aziende che si occupano di mobilità ferroviaria e di TPL.
Proprio a questi settori è dedicato il convegno DALLA DIGITALIZZAZIONE ALL’ INTELLIGENZA ARTIFICIALE NELLE FERROVIE E NEL TPL organizzato da CIFI Collegio Ingegneri Ferroviari Italiani – sezione di Bari, in collaborazione con Istituto Crevit e ANAV, che vede la partecipazione fra i relatori anche di EvoBus Italia.
Lo scopo del webinar, che si è svolto il 10 novembre 2020, è promuovere la diffusione della conoscenza tecnica per attuare una trasformazione digitale a beneficio di tutti: persone, imprese e ambiente.
Un confronto sui vantaggi dell’Intelligenza Artificiale per le imprese e le professioni del settore ferroviario e del TPL, come migliorare l’efficienza aziendale, l’organizzazione del lavoro, la competitività delle aziende nel mercato, supportare il processo decisionale sulla manutenzione predittiva per ridurre gli interventi manuali su infrastrutture e materiale rotabile e accedere a nuove aree di mercato.
OMNIplus, da tempo impegnato nella digitalizzazione dei servizi e nell’ottimizzazione di gestione e assistenza anche attraverso le nuove tecnologie, è stato invitato a partecipare fra i relatori e approfondire funzionamento e vantaggi dei propri strumenti.
Vincenzo De Simone, referente per i servizi digitali OMNIplus, nell’ambito della sezione del seminario dedicata al trasporto pubblico ha presentato il portale OMNIplus ON, in particolare, servizi e funzionamento di OMNIplus Uptime e i vantaggi che la piattaforma offre alle aziende, connettendo l’autobus in remoto ed elaborando continuamente dati del veicolo.
Uptime è, infatti, una piattaforma di assistenza innovativa che permette di monitorare tutti i sistemi rilevanti dei veicoli, anticipando le necessità di riparazione e manutenzione. Con tecnologie telemetriche all’avanguardia, OMNIplus Uptime analizza automaticamente e senza interruzione milioni di informazioni sulla base dei requisiti specifici degli autobus. Il sistema categorizza i messaggi e ne ricava automaticamente consigli di intervento utili ed efficaci.
Grazie all’interconnessione intelligente, i messaggi di stato vengono inoltrati, a seconda dell’urgenza, direttamente all’OMNIplus 24h SERVICE e al punto di assistenza di fiducia.
Uno degli vantaggi sottolineati nello speach di Vincenzo De Simone è stata anche la connessione introdotta da Daimler Buses tra il portale delle Officine e quello delle Cliente, favorendo il dialogo tra tutti gli attori dell’assistenza che rende il processo più efficiente e predittivo e l’organizzazione del lavoro e degli interventi più fluida.

Il seminario CIFI, pubblico, gratuito e dedicato a ingegneri e personale tecnico, ha consentito ai partecipanti anche di guadagnare crediti formativi.

Clicca per votare questo post!
[Total: 0 Average: 0]