E’ una questione di cifre, che si riassume in 3 lettere determinanti per il successo del business: TCO (Total Cost of Ownership).
I parametri da considerare sono moltissimi e vanno ben oltre al costo iniziale per l’acquisto del mezzo. Daimler Bus dispone di strumenti, come il nuovo calcolatore TCO, che consentono di definire tutti i costi che intervengono durante l’intera durata d’utilizzo di una vettura, confrontare l’incidenza delle diverse variabili e scegliere con più consapevolezza il veicolo adatto alla proprie esigenze.

Oltre ai costi di acquisto, occorre tenere conto dei tassi di interesse, del chilometraggio, della vita utile, delle tecnologie di risparmio dei consumi (ad esempio: Citaro è dotato di un sistema di recupero e accumulo di energia; Travego è dotato dell’innovativo sistema Tempomat PPC. Ambedue gli autobus sono dotati di sistema telematico FleetBoard. Il risultato: riduzione notevole del consumo di carburante e, malgrado il sovrapprezzo, anche dei costi complessivi).
Al di là delle emozioni, sono le cifre a determinare il successo di un acquisto, quindi il TCO è un fattore fondamentale per prendere decisioni efficaci, per questo è al centro della consulenza offerta da Daimler Buses.

Tabea Ströbele fa parte del team Emission Strategy & Total Cost of Ownership di EvoBus e rcconta come, attraverso il nuovo calcolatore TCO “sia possibile fornire al cliente dati reali, costi veri e propri che tengono conto del costo del capitale, dei costi operativi, della manutenzione, della vita utile della vettura e di come sia possibile influenzarli agendo sulle diverse variabili”.
Cengizhan Tasbas, responsabile del team Emission Strategy & Total Cost of Ownership, afferma: «Intendiamo sensibilizzare il cliente nei confronti dei costi complessivi. Il cliente deve essere consapevole non solo dei costi di acquisto, ma anche dei costi indiretti. Gli agenti di vendita dispongono di questo strumento nel loro tablet. Con pochi clic sono in grado di presentare tutte queste informazioni al cliente, visualizzate a scelta per costi complessivi, costi mensili o costi per chilometro. Inoltre il calcolatore TCO consente la comparazione dei costi, ad es. dei costi nuovi con quelli vecchi”.
Originariamente, infatti, il calcolatore era stato concepito per confrontare l’Euro VI con l’Euro V. Oggi è persino possibile comparare i costi di veicoli di marche differenti, inserendo i dati reali del cliente o simulando su dati standard assolutamente realistici perché raccolti meticolosamente dal reparto collaudi EvoBus.
Il nuovo calcolatore TCO è l’ennesimo esempio dell “assistenza secondo Daimler”, non solo prima dell’acquisto, ma anche a regime. Il TCO continua ad essere uno strumento utilissimo anche dopo l’acquisto per considerare le variabili in gioco, i costi complessivi e il valore residuo del mezzo.
Per un autobus che sa davvero “far tornare i conti”.

Clicca per votare questo post!
[Total: 1 Average: 1]