Siamo davvero orgogliosi e felici di annunciarvi che il 2.500° autobus due piani prodotto da Setra parla italiano. Il simbolo di un traguardo produttivo mondiale viaggerà, anzi volerà, su rotte interregionali con il picchio delle autolinee Marino.
Se l’autobus numero 2.500 è un simbolo, non poteva arrivare in mani migliori… L’azienda Marino, infatti, possiede la più grande flotta mondiale di Setra due piani, con 54 veicoli di questa tipologia, e il “numero 2.500” – parte di un ordine di cinque nuovi S 431 DT – avrà un posto d’onore tra gli oltre 100 autobus del “picchio”.

Stiamo parlando di grandi numeri: milioni di chilometri percorsi sulle rotte interregionali, cliente Setra da due generazioni, un parco mezzi siglato K, con investimenti importanti dedicati anche a FleetBoard e ai più avanzati dispositivi per la sicurezza e il comfort.
L’azienda di Altamura, fondata negli anni ’70 da Michele Marino che aveva già intuito le potenzialità del trasporto interregionale, è poi cresciuta sotto la guida del figlio Gerardo Marino e della moglie Loredana, arrivando a coprire con i suoi autobus rossi una fitta rete di collegamenti nazionali e internazionali.

La consegna del Setra “numero 2.500” a Gerardo Marino e Loredana Marino Caggiano è avvenuta il 6 maggio 2015, presso la sede di Ulm, alla presenza della dirigenza EvoBus e di tutta la linea commerciale: lo storico agente Michele Scanzano, che segue il cliente Marino da due generazioni, Rita Pellati, responsabile Commerciale Noleggio Sud Italia, il direttore commerciale Riccardo Cornetto e il nostro amministratore delegato hanno voluto tutti essere presenti alla festa di questa consegna speciale a congratularsi personalmente con i coniugi Marino non solo per questo veicolo “simbolico”, ma anche per i successi e i traguardi della loro azienda e della loro attività.
A sottolineare la dimensione internazionale dell’evento, alla cerimonia della consegna sono intervenuti anche i rappresentanti di casa madre: Jochen Duppui (Direttore Operazioni Neu Ulm), Bulent Bakay (Gestione Ordini Setra), Ursula Mohr (Gestione Ordini Italia, Belgio e NL) e Horst Dobusch (Responsabile KundenCenter).

“Il numero 2.500”, fiammante di produzione, si avvia ora ad accogliere la grafica del picchio veloce delle Autolinee Marino, pronto a percorrere in tutto comfort e sicurezza strade e autostrade italiane, insieme all’inarrestabile flotta pugliese.

Una parte della flotta Setra due piani delle Autolinee Marino

Una parte della flotta Setra due piani delle Autolinee Marino

La consegna a Marino del Setra due piani numero 2.500. Nella foto da sinistra: Bulent Bakay, Jochen Duppui, Rita Pellati, Loredana Caggiano, Gerardo Marino, Riccardo Cornetto, Ursula Mohr, Michele Scanzano, Horst Dobusch.

La consegna a Marino del Setra due piani numero 2.500. Nella foto da sinistra: Bulent Bakay, Jochen Duppui, Rita Pellati, Loredana Caggiano, Gerardo Marino, Riccardo Cornetto, Ursula Mohr, Michele Scanzano, Horst Dobusch.

Clicca per votare questo post!
[Total: 0 Average: 0]