Per la nostra rubrica #iProssimi 20Anni oggi abbiamo intervistato Lorenzo Scandura, 25 anni, giovane risorsa all’Ufficio Marketing.

Dov’eri nel 1996 quando nasceva EvoBus Italia?
Avevo appena 4 anni, andavo all’asilo e mi godevo l’infanzia nella mia bella Palermo.
Dovevo anche sopportare i capricci della mia sorellina che all’epoca aveva solo un anno.

Come ti immagini fra 20 anni?
Calvo e con qualche chilo in più.
A parte gli scherzi, la mia ambizione è di crescere professionalmente e umanamente. Mi immagino con un bel lavoro e una bella famiglia.

Come e dove viaggeremo fra 20 anni?
In autobus ovviamente!
Sicuramente potremo raggiungere tutti e 5 i continenti e chissà forse anche di più…

Come immagini l’autobus fra 20 anni?
Tecnologicamente i passi in avanti non si fermeranno, difficile dire fin dove si arriverà.
Per il resto, lo immagino sempre più integrato con servizi esterni.

Cosa vorresti non esistesse più fra 20 anni?
La focaccina nelle gelaterie modenesi.
Per noi siciliani è un affronto, per favore chiamatela brioche e fatela come si deve!

Cosa vorresti aver conservato fra 20 anni?
L’ambizione di fare il mio lavoro sempre meglio.
Non vorrei ritrovarmi a 45 anni ad essere una persona priva di stimoli.

Cosa sei certo di trovare in EvoBus anche fra 20 anni?
La professionalità delle persone e la collaborazione tra i colleghi.
C’è veramente un clima familiare che mette nelle migliori condizioni per lavorare. Spero che si mantenga sempre nel tempo.

Un collega cui vorresti assomigliare tra 20 anni e perché?
Ho la fortuna di essere a contatto con tante persone di grande valore da cui prendere spunto, ho l’imbarazzo della scelta.
Collaborando maggiormente con Giovanna e Francesco sceglierei la caparbietà della prima e la creatività del secondo!

Un viaggio che vuoi assolutamente fare nei prossimi 20 anni?
Mi piacerebbe fare un viaggio on the road in Portogallo passando dai suoi borghi più pittoreschi come ad esempio Sintra alle spiagge della regione dell’Algarve.
Visto che 20 anni sono tanti vorrei visitare anche l’Irlanda e in particolare Dublino!

Una cosa che vuoi assolutamente imparare nei prossimi 20 anni?
Vorrei perfezionare la mia conoscenza delle lingue, in particolare quella del tedesco.
Il modo migliore sarebbe un’esperienza all’estero, mi piacerebbe molto.

Tre parole per accompagnare il viaggio EvoBus nei prossimi 20 anni.
Tecnologia, sostenibilità e creatività.

Ti potrebbero interessare anche:
Stefania Palmieri #iProssimi20Anni
Cristina Bettati #iProssimi20anni
Marta Orsi #iProssimi20Anni
Christoph Leitner #iProssimi20Anni
Patrick Solderer #iProssimi20Anni
Francesca Garagnani #iProssimi20Anni
Lorenzo Soravia #iProssimi20Anni

Clicca per votare questo post!
[Total: 0 Average: 0]