GENNAIO 2022 – Pit-stop di test presso la sede EvoBus di Bomporto (MO) per eCitaro G Mercedes-Benz nel mezzo dell’e-tour che vede il veicolo protagonista sulle strade di alcune importanti città italiane.
Dopo la tappa di Genova e di Torino, il full electric articolato della Stella da 18 metri è arrivato a Modena, nei giorni fra Natale e Capodanno, per un check dopo le prime due tappe del tour che lo hanno già visto impegnato in servizio per quasi un mese e per sottoporsi ad una serie di test, importanti per partecipare alle gare di appalto in Italia.
Quella di Bomporto, infatti, è una tappa particolare che, a differenza delle altre, non vedrà eCitaro G in servizio sulle strade in collaborazione con le aziende di TPL, ma lo impegnerà in 4 giorni di test necessari per rilevare valori fondamentali per la partecipazione alle gare d’appalto: vibrazioni, rumorosità, prestazioni, secondo norme CUNA, parametri richiesti nei capitolati di appalto nazionali. Tali valori certificati permettono di ottenere precisi punteggi nelle gare.
Queste prove sono svolte presso un circuito specifico che dispone di spazi e condizioni ideali per i test di un veicolo dalla lunghezza importante e seguite direttamente dall’ufficio tecnico EvoBus, in collaborazione con l’ufficio gare. L’ente terzo certificatore è Soluzioni Ingegneria di Lecco, uno studio ingegneristico specializzato, partner TÜV, cui ricorrono le più importanti aziende di settore.
Il veicolo è stato zavorrato per simulare il carico massimo ammesso, necessario per rilevare con strumenti certificati le prestazioni secondo norme CUNA.
I test prevedono inoltre la rilevazione della rumorosità interna ed esterna.
Sono necessarie diverse giornate per completare il ciclo di test, una per ogni categoria di prove, perché il veicolo deve essere allestito ogni volta con strumenti idonei alla misurazione e predisposto secondo le condizioni richieste dalle norme CUNA.

Al termine dei test, nei primi giorni del 2022, eCitaro G riprenderà il suo tour “on the road e farà tappa verso Trieste, dove saranno eseguite prove tecniche su diverse linee e orografie delle città.
Un tour per un veicolo “dai grandi numeri”: “G” come “Gelenk”, termine che in tedesco indica “snodato”, ma anche “G” come “Grandissimo”; stiamo parlando di un autobus elettrico capace di trasportare 13 squadre di calcio con i suoi 146 posti massimi, con le sue 4 ruote motrici, su una lunghezza di oltre 18 metri che può contare su una capacità complessiva di ben 441 KWh utilizzando batterie con tecnologia allo stato solido (LMP). Sul sito Mercedes-Benz è possibile approfondire le sorprendenti caratteristiche tecniche di questo veicolo.
Un mix straordinario di innovazione e prestazioni che solo Mercedes-Benz e il know-how Daimler potevano realizzare.

Qui sotto, ecco un video di eCitaro G a Modena durante i test.

BusStore PiazzaleSalva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

 
Clicca per votare questo post!
[Total: 3 Average: 5]