MARZO 2022 – eCitaro G Mercedes-Benz aggiunge una tappa al suo tour di test.
Dopo la tappa di Genova, la tappa di Torino, lo stop and go a Bomporto (MO), il servizio a Trieste, i test ad alta quota all’Alpe di Siusi, la sperimentazione a Milano, il full electric articolato della Stella è tornato a Bolzano, questa volta per operare in città, su percorsi interurbani e per alcuni test in circuito.
Questa tappa ha visto impegnato l’autobus 18 metri elettrico dal 22 febbraio al 9 marzo 2022, in una sperimentazione condotta in collaborazione con l’azienda SASA.
Entro il 2030, SASA ha come obiettivo quello di convertire la propria flotta tradizionale in flotta totalmente ad emissioni zero. Per farlo, è fondamentale investire sulla ricerca di soluzioni all’avanguardia, che creino una perfetta sinergia tra il sistema di trasporto pubblico e la sostenibilità in termini ambientali e sociali.
Proprio per questo, SASA ha testato eCitaro G che il reparto tecnico dell’azienda altoatesina, capitanato dal nuovo CTO Luigi Lugaro, ha messo alla prova su alcune linee urbane e extraurbane di Bolzano e Merano, sia con passeggeri che con zavorre per simulare il carico.
In SASA, in team lavorano non solo le persone, ma anche i bus  Luigi Lugarotestare questo tipo di mezzi, per noi è molto importante, perché ci permettono di consolidare il nostro piano di decarbonizzazione sostituendo i mezzi convenzionali, con tecnologie a zero emissioni, sempre all’avanguardia per dare il meglio in termini di efficienza e sostenibilità al servizio al pubblico.
I test sono stati condotti anche presso il Safety Park di Bolzano, dove SASA ha testato il veicolo in condizioni estreme di stress: tenuta in curva e in pendenza con fondo bagnato.
A detta di SASA la tecnologia impiegata sorpassa quella utilizzata fino adesso e i risultati hanno superato ogni aspettativa: ad esempio riuscire a fare un viaggio di andata e ritorno da Sarentino con un consumo di energia pari a zero era impensabile fino a oggi.
In quanto partner tecnologico della Provincia, SASA ha una missione chiara e strettamente legata alla transizione ecologica e questi test ci permetteranno di avvicinarci sempre di più al nostro traguardo. – Ha dichiarato Petra Piffer, General Manager SASA.

I risultati del test al Safety Park
I test sono stati condotti alla presenza del personale tecnico SASA: Roberto Fattore – responsabile officine, Luigi Lugaro – CTO, Pietro Bertoglio – tecnico ed esperto autista, Ruggero Rossi de Mio – CFO e, per EvoBus Italia del KAM Fabrizio Brunetti e di Andrea Codecasa, coodinatore attività di eMobility.
La prova, della durata di circa 2 ore, è stata realizzata sia su asfalto asciutto che su rampa in resina con pendenze del 9% continuamente bagnata per simulare l’effetto ghiaccio.
Il test sulla rampa, realizzato sia in discesa che in salita, ha evidenziato le caratteristiche peculiari del veicolo snodato in prova.
Percorrendo la rampa in salita si è potuto apprezzare l’ottimo comportamento di eCitaro G, dotato di quattro motori elettrici calettati ai mozzi, sia simulando una partenza in salita che percorrendo la rampa a bassa velocità ed in  entrambe le prove il veicolo non ha manifestato problematiche di trazione, che a volte si manifestano su veicoli analoghi ma con alimentazione tradizionale.
Percorrendo la rampa in discesa si sono evidenziare le prestazioni del veicolo dotato del sistema ATC (Articulation Turntable Controller), cioè un dispositivo che regola il momento di ammortizzazione della torsione dell’articolazione in maniera variabile e conforme alle necessità: in questo modo il veicolo è risultato ben gestibile mantenendo sempre la traiettoria.

Un tour per un veicolo “dai grandi numeri”
Il tour di eCitaro G è iniziato il 30 novembre 2021 a Genova, ha fatto tappa a Torino, a Modena, a Trieste, a Milano e due volte a Bolzano, ha percorso le città italiane per molte settimane.
“G” come “Gelenk”, termine che in tedesco indica “snodato”, ma anche “G” come “Grandissimo”; stiamo parlando di un autobus elettrico capace di trasportare 13 squadre di calcio con i suoi 146 posti massimi, con le sue 4 ruote motrici, su una lunghezza di oltre 18 metri che può contare su una capacità complessiva di ben 441 KWh utilizzando batterie con tecnologia allo stato solido (LMP) . Sul sito Mercedes-Benz è possibile approfondire le sorprendenti caratteristiche tecniche di questo veicolo .
Un mix straordinario di innovazione e prestazioni che solo Mercedes-Benz e il know-how DaimlerTruck potevano realizzare.

L’azienda SASA, fondata nel 1948, gestisce le linee di autobus nelle città di Bolzano, Merano e Laives e dal 14 novembre 2021 anche 30 linee extraurbane. SASA impiega 520 dipendenti.
Per saperne di più, naviga il sito dell’azienda.

Qui sotto, uno splendido video di SASA ecco alcuni scatti di eCitaro G a Bolzano.

BusStore PiazzaleSalva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

eCitaro G Mercedes Benz Tour: Bolzano Sasa
eCitaro G Mercedes Benz Tour: Bolzano Sasa
eCitaro G Mercedes Benz Tour: Bolzano Sasa
 
Clicca per votare questo post!
[Total: 0 Average: 0]