Continua il tour e-lettrizzante.
“Io lo provo a Torino” con GTT: dal 21 al 30 settembre 2019 eCitaro Mercedes-Benz ha viaggiato a Torino, su una linea speciale, da piazza Statuto a piazza Gran Madre, a disposizione gratuita della cittadinanza.
Anche questa volta, siamo andati sul posto per dare la parola alle figure direttamente coinvolte nel test drive con una serie di video dedicati ai protagonisti dell’evento: dirigenti dell’azienda pubblica, conducenti e passeggeri per raccogliere le impressioni sul veicolo in condizioni di normale operatività di servizio.
Quest’iniziativa rientra in una serie di appuntamenti che toccano diverse città italiane, in collaborazione con le aziende di trasporto pubblico: i passeggeri possono godere della straordinaria opportunità di viaggiare in anteprima e gratuitamente su un veicolo eCitaro Mercedes-Benz completamente elettrico, operativo sulle normali linee urbane e, al tempo stesso, le aziende pubbliche e i conducenti possono testare il nuovo mezzo verificandone le prestazioni sul campo.

Dopo Genova con AMT, Torino con GTT è stata la seconda tappa, seguita a ruota da Bergamo.

Ecco l’ eCitaro Mercedes-Benz da 12 metri sulle strade del capoluogo sabaudo.

Antonio Buffo, responsabile servizio stabilimento Tortona di GTT Torino, dove per questi 10 giorni di test è stato rimessato il bus, ci parla di eCitaro:
Valutazione positiva. Non abbiamo avuto problemi né per la ricarica, né per il percorso. L’aggancio e lo sgancio per il caricabatterie era semplice e in questo periodo non ci sono stati problemi”.

Marco Zanini, Technical Project Manager GTT si occupa dei progetti di elettrificazione del gruppo torinese.
“Con le nuove batterie che sono oggetto alla maggiore evoluzione tecnologica, l’autonomia dei bus elettrici non è più un vincolo”
Autonomia, ricarica, formazione dei conducenti, emissioni. percorsi… sono solo alcuni dei temi affrontati in questo interessante intervento video.


Giorgia Tedaldi, responsabile comunicazione GTT Torino ci parla di eCitaro
“E’ bellissimo. Girando a Torino in una giornata così tersa, avendo questi finestroni enormi, sembra di essere su un autobus turistico, non su un autobus cittadino, normale di linea”.
Giorgia ci racconta che GTT ha già cominciato ad investire sull’elettrico, che il futuro dell’azienda sarà sicuramente green e impiegherà sempre di più queste tipologie di trazione: le sperimentazioni come quella di eCitaro aiutano a l’azienda – che sta seguendo con attenzione gli sviluppi della tecnologia – a verificarne tutti gli aspetti pratici sui percorsi e sulle linee.

L’opinione di Patrizia Di Maio, conducente al volante di e-Citaro, da 12 anni autista di autobus.
“Positivo il fatto che, trasportando tante persone, esista la possibilità di gestire la frenata in maniera così graduale, tranquilla, anche in momenti in cui, noi come autisti, siamo costretti a intervenire con un impatto più importante sul freno”.

L’opinione di Gianni Romano che lavora al deposito di Tortona GTT, impaziente di provarlo
“L’ho guardato all’interno. Ha impostazione di guida molto comoda per l’autista e molto spaziosa per i passeggeri. Spero di guidarlo al più presto”


Le impressioni di Riccardo, passeggero a bordo.
“Avevo letto delle informazioni sul sito della GTT e allora ho deciso di provarlo. Un’ottima soluzione per ridurre i livelli di smog e di agenti inquinanti nelle città”


BusStore PiazzaleSalva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Clicca per votare questo post!
[Total: 0 Average: 0]