In questi mesi può capitare la piacevole sorpresa di avvistare eCitaro Mercedes-Benz in servizio sulle linee urbane di molti paesi eropei.
Si tratta di un grande programma di test drive che Mercedes-Benz sta avviando con diverse aziende di trasporto pubblico locale, in molte nazioni fra cui l’Italia con ATAF a Firenze.

Il debutto internazionale di eCitaro è avvenuto lo scorso settembre in occosione dello IAA, la prima consegna ad Amburgo già a novembre ed ora alla conquista dell’Europa: il Mercedes-Benz eCitaro è l’autobus urbano a trazione completamente elettrica e a emissioni zero che pensa alla qualità dell’aria nelle città.
Con l’eCitaro l’elettromobilità degli autobus urbani entra in una nuova dimensione. Una dimensione priva di gas di scarico e pressoché completamente silenziosa. L’eCitaro seduce grazie ad un’efficienza energetica finora sconosciuta – ottenuta utilizzando componenti innovativi, disponibili per la prima volta con l’eCitaro.

Proprio in questi mesi diversi Mercedes-Benz eCitaro in tutta Europa stanno affrontando i test drive: le aziende di trasporto, infatti, lo stanno mettendo alla prova sulle loro linee per verificarne le eccellenti qualità. Gli autobus sono tanto versatili quanto gli impieghi cui sono destinati. E questo trova dimostrazione ad esempio nell’equipaggiamento con due o tre porte di accesso, nella dotazione dei sedili e nella loro disposizione, nelle tipologie di mancorrenti così come nel design degli interni o nei sistemi di Infotainment con prese USB per i dispositivi dei passeggeri e negli schermi TFT.
Il Mercedes-Benz eCitaro possiede una speciale sua specifica personalità, proprio come ogni azienda di trasporto.

Unica, invece, è l’innovativa tecnologia adottata negli autobus su cui i test vengono effettuati. Tutti dispongono di dieci pacchetti di batterie con una capacità complessiva di 243 kWh. Il sistema di gestione termica assicura un consumo minimo di energia e l’ottimizzazione dell’efficienza che ne deriva si riflette direttamente sull’autonomia di marcia. Il veicolo offre elevati standard di sicurezza e comfort di marcia grazie al controllo elettronico della stabilità (Electric Stability Program ESP) e alla regolazione del rollio e del beccheggio.

Sicurezza, efficienza e sostenibilità ambientale sono caratteristiche che fanno parte del codice genetico dell’eCitaro.

Le prime prove verranno effettuate nelle città del Lussemburgo, della Polonia, della Francia e dell’Italia e i test continueranno in tutta Europa per tappe successive fino al 2° trimestre del 2019.
Si tratta di una modalità convincente, perché proposta nelle reali condizioni d’esercizio, per promuovere il passaggio dalla trazione a combustione alla trazione elettrica e per far testare alle aziende di trasporto pubblico e alla loro utenza le particolari caratteristiche di eCitaro in termini di ridotto impatto ambientale, silenziosità, autonomia – con la nuova concezione modulare delle batterie – gestione termica della climatizzazione a bordo e tecnologia di ricarica flessibile.

Guarda il video.

 

BusStore PiazzaleSalva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Clicca per votare questo post!
[Total: 0 Average: 0]