L’azienda di trasporti SWEG e Daimler firmano una dichiarazione d’intenti sul Mercedes-Benz eCitaro a trazione completamente elettrica con cella a combustibile.
L’azienda di trasporti SWEG, con sede centrale a Lahr/Schwarzwald, utilizzerà il primo Mercedes-Benz eCitaro REX (Range Extender) prodotto in serie, come ufficializzato dalla dichiarazione d’intenti firmata dalle due aziende a fine marzo 2020. L’autobus verrà consegnato nel 2022.

Mercedes-Benz eCitaro: a passi rapidi verso la sostituzione del motore diesel.
Come annunciato, l’evoluzione dell’eCitaro a trazione completamente elettrica e a zero emissioni locali presentato per la prima volta nel 2018 procede rapidamente. Quest’anno l’autonomia del veicolo verrà ulteriormente aumentata grazie all’utilizzo di batterie di nuova generazione. Tra queste figurano le batterie a corpo solido – una soluzione inedita nel settore automobilistico.
Firmando la dichiarazione d’intenti, SWEG si proietta già verso lo step successivo: eCitaro con cella a combustibile utilizzata come estensore di autonomia, che produce energia elettrica partendo dall’idrogeno mentre il veicolo è in marcia. In questo modo l’autonomia viene ulteriormente aumentata e eCitaro può definitivamente sostituire gli autobus urbani con sistema di trazione tradizionale senza problemi, anche quando i requisiti in termini di autonomia sono molto elevati.
La nostra azienda ha sempre rivestito un ruolo pionieristico nel campo delle nuove forme di mobilità sostenibili“, afferma il direttore generale uscente della SWEG, Johannes Müller.Per questo motivo ci piacerebbe che anche le tecnologie dell’idrogeno trovassero applicazione a livello locale“, spiega il futuro direttore generale della SWEG, Tobias Harms.
Ulrich Bastert, Direttore Marketing, Sales and Customer Services della Daimler Buses: “L‘eCitaro con celle a combustibile è un’ulteriore pietra miliare nell’evoluzione degli autobus urbani ecosostenibili. Siamo lieti che il nostro partner SWEG abbia scelto questa tecnologia innovativa.
SWEG utilizzerà l’autobus a vettura unica nella versione a due porte indicativamente a partire dal 2022, inizialmente presso la sede dell’azienda a Lahr. L’azienda sta attualmente sviluppando un sistema per alimentare gli autobus urbani con l’idrogeno

SWEG: più di 400 autobus, tutela ambientale e sicurezza al primo posto
L’azienda SWEG (Südwestdeutsche Landesverkehrs-AG), con sede principale a Lahr/Schwarzwald, gestisce il trasporto in autobus urbano ed extraurbano nonché il trasporto ferroviario di merci e passeggeri nel Baden-Württemberg e in parte nelle zone limitrofe. L’azienda utilizza circa 400 autobus di proprietà e 60 autobus a noleggio e occupa più di 1300 impiegati.
L’azienda di trasporti si affida agli autobus ecosostenibili. Negli anni passati ha testato numerosi tipi di trazione alternativi – tra questi anche gli autobus a metano. SWEGi utilizza anche autobus elettrici e autobus ibridi diesel-elettrici ed è, inoltre, estremamente attenta in materia di sicurezza, come dimostra l’ultimo Citaro consegnato, equipaggiato con il sistema di assistenza alla svolta Sideguard Assist.
SWEG e la Daimler lavorano a stretto contatto da molti anni. La flotta di autobus dell’azienda è infatti costituita prevalentemente da veicoli della EvoBus GmbH. Negli anni scorsi la EvoBus ha consegnato alla SWEG circa 40 autobus all’anno. Il sodalizio ha già in passato festeggiato il primo grande anniversario del Mercedes-Benz Citaro: esattamente 20 anni fa Mercedes-Benz ha consegnato alla SWEG il 1000esimo Citaro, che l’anno scorso ha raggiunto il traguardo dei 55.555 esemplari venduti.

Leggi anche l’articolo sul sito Mercedes-Benz.

Clicca per votare questo post!
[Total: 0 Average: 0]