DICEMBRE 2020 – Esclusivo il marchio, pubblico il servizio.
Presentato a Roma il primo dei 100 autobus Citaro Hybrid Mercedes-Benz che entreranno in flotta ATAC a partire dall’estate 2021.
Con questo importante contributo, la flotta dell’azienda di trasporto pubblico della Capitale si arricchirà in ottica sempre più green.
La presentazione è avvenuta il 27 novembre 2020 alla presenza dalla sindaca Virginia Raggi, dall’assessore alla Città in movimento Pietro Calabrese, dall’Amministratore Unico di Atac Giovanni Mottura e dai vertici di di Daimler Buses – EvoBus Italia, l’AD Heinz Friedrich, il Direttore Commerciale Clienti Pubblici Michele Maldini, il Key Account Manager Gianluca Selvaggi e Giorgio Pandolfi, responsabile BusWorld Home EvoBus di Monterotondo (RM).

I 100 mezzi in arrivo sono autobus classe I urbani da 12 metri ibridi con motorizzazione diesel euro 6, tutti dotati di cabina protetta, climatizzazione e pedana manuale per i portatori di disabilità e di tutti gli standard degli impianti tecnologici installati sulle ultime forniture, fra i quali il conteggio dei passeggeri in salita e discesa e il sistema di videosorveglianza, antincendio e monitoraggio satellitare. E’ prevista inoltre la manutenzione in full service dei mezzi per 10 anni con contratto di assistenza OMNIplus.
Il nostro CEO Heinz Friedrich ha sottolineato come – Citaro Hybrid è oggi l’autobus con la tecnologia più efficace e sostenibile della gamma, capace di vantare consumi più bassi fino al 7%”rispetto ai modelli non elettrificati.
Il funzionamento di Citaro Hybrid, infatti, prevede che, quando il bus sta decelerando, il motore elettrico aggiuntivo agisca come un alternatore e trasformi l’energia di frenata in energia elettrica. Questa energia è immagazzinata in condensatori a doppio strato, comunemente noti come supercaps, e può essere usata dal motore elettrico per assistere il motore a combustione, quando richiede maggiore potenza.
Guarda il funzionamento in questo video o approfondisci qui.

La sindaca Virginia Raggi ha dichiarato “La flotta di Atac diventa sempre più ‘green’ grazie ai nuovi bus ibridi, mezzi acquistati dalla società che saranno impiegati su tutta la rete, dal centro alla periferia, contribuendo a migliorare il servizio in chiave sostenibile. È un investimento importante che va di pari passo con il processo di risanamento e rilancio della nostra azienda di trasporto pubblico”. Ha sottolineato, inoltre, l’importanza della presenza di contratti di assistenza decennali per la manutenzione della nuova flotta.

L’Amministratore Unico di Atac Giovanni Mottura ha posto l’accento sull’impegno dell’azienda per il rinnovamento della flotta che ha come obiettivo il mantenimento dell’età media del parco mezzi a livelli europei – 7-8 anni, con un ricambio medio del 10% annuo. Anche Mottura ha sottolineato come l’acquisto  dei contratti di manutenzione consentirà, anche sul piano finanziario, di controllare e programmare puntualmente l’impatto sul conto economico per mantenere efficiente la flotta.
Questo primo autobus è un prototipo con il quale l’azienda Atac potrà effettuare test d’esercizio, ma anche in questa prima versione, è già evidente la comodità per i passeggeri. L’autobus a pieno carico – in uno scenario post-Covid – trasporta 105 persone, garantendo l’accesso anche a passeggeri con difficoltà motorie e la piena sicurezza grazie alle telecamere a bordo e sulle porte.
Questi autobus sono anche connessi e controllabili in remoto; un avanzato sistema di monitoraggio consente il controllo della flotta in tempo reale da parte della sala operativa che può disporre di informazioni sia sulla posizione dell’autobus, sia sulla percentuale di carico e di affollamento.

I 100 Citaro sono stati acquistati da Atac in autofinanziamento, quindi con risorse proprie ricavate dalle economie di gestione. I nuovi mezzi contribuiranno  al rinnovo del parco Atac e alla sostenibilità, poiché sostituiranno mezzi euro 3 in servizio da oltre 10 anni, consentendo una riduzione di almeno il 50% delle emissioni inquinanti.

Atac S.p.A. azienda del trasporto pubblico di Roma – è il primo operatore della mobilità urbana in Italia e una delle più grandi realtà di gestione del Trasporto Pubblico Locale in Europa. Gestisce tutte le forma di mobilità collettiva dell’area metropolitana di Roma Capitale: mezzi di superficie, metropolitane e ferrovie, fino alla gestione dei parcheggi di scambio e della sosta tariffata su strada.
Dal centro storico alla periferia, la rete di Atac copre un territorio di circa 2.200 Kmq: 20 sedi operative tra officine di manutenzione e depositi di mezzi, oltre 8.500 fermate tra linee bus, tram e metroferro, 320 capolinea di superficie, 70.000 stalli di parcheggio – integrati nella millenaria storia di Roma – si fondono in un complesso sistema industriale e di servizi al cittadino.

Qui il video dell’evento di presentazione.

Presentazione Citaro Hybrid Mercedes-Benz ATAC Roma
Presentazione Citaro Hybrid Mercedes-Benz ATAC Roma
Presentazione Citaro Hybrid Mercedes-Benz ATAC Roma
Presentazione Citaro Hybrid Mercedes-Benz ATAC Roma
Clicca per votare questo post!
[Total: 1 Average: 5]