OTTOBRE 2021 – Setra compie 70 anni.
Dopo aver raccontato il debutto del brand negli anni ’50 (leggi questo post), la nascita del sistema modulare nella produzione che ha caratterizzato gli anni ’60 (leggi questo post), la serie Setra 200 negli anni ’70 (leggi questo post), raccontiamo qui un decennio di grandi eventi, gli anni ’80.
Negli anni ’80 i momenti storici si susseguono senza tregua in tutti i settori: lo supershow multimediale dei Pink Floyd rimarrà ineguagliato per decenni, lo space shuttle si innalza nel cielo, un cubo incanta gli appassionati in tutto il mondo, la caduta del Muro di Berlino pone fine al decennale conflitto tra Est e Ovest.
Anche a Ulm si pensa in grande: con il Setra S 228 DT del 1981 l’azienda tocca in senso letterale altezze mai viste. La nuova stella del firmamento Setra è il primo autobus a due piani prodotto dall’impresa di Ulm, un autobus veramente superlativo che sfrutta le preziose esperienze fatte con i modelli HDS della Serie 200. L’S 228 DT si avvale di molti componenti e pezzi già ampiamente sperimentati nei modelli standard. All’affidabilità tecnologica aggiunge un’eleganza senza tempo e una speciale attenzione per la funzionalità e la conservazione del valore nel tempo.

Setra anni '80, l'epoca scintillante
Setra anni '80, l'epoca scintillante

In autobus come al ristorante!
“Alla IAA del 1986 tutta l’attenzione è rivolta al “bistro bus” S 228 DT, un ulteriore splendido esempio di come Setra sappia realizzare autobus su misura per qualsiasi esigenza. In autobus come al ristorante – un’idea che entusiasma gli esperti del settore. Certo, per la realizzazione del “bistrò” bisogna rinunciare a circa 20 posti a sedere. Ma il risultato è così incredibilmente lussuoso da rappresentare comunque un ottimo investimento.”

Setra anni '80, l'epoca scintillante
 
Clicca per votare questo post!
[Total: 0 Average: 0]