GIUGNO 2021 – Daimler Buses e OMNIplus hanno realizzato un centro di stampa mobile per la produzione decentralizzata in serie di pezzi di ricambio stampati in 3D con l’obiettivo di fornire ancora più rapidamente componenti di ricambio ai propri clienti di autobus.

Una vera e propria mini fabbrica ospitata in un container che, in una superficie di soli 36 metri quadrati, comprende tutte le postazioni necessarie per la produzione di ricambi con stampante 3D. Il container di 12×3 metri può essere trasportato in qualsiasi luogo usando un camion. Una volta posizionato, per renderlo operativo sono sufficienti l’elettricità e una connessione internet.

Centro mobile stampa 3D ricambi OMNIplus

Un progetto pilota, attualmente presso il Service Center di Amburgo

Il container pilota sarà operativo presso il BusWorld Home di Amburgo. In questo modo, il centro BWH di Amburgo che già offre una ampia gamma di servizi per gli autobus Mercedes e Setra, sarà anche in grado di produrre inhouse pezzi di ricambio. Questo riduce i trasporti fisici e rende disponibili i pezzi ancora più rapidamente. Grazie alla competenza di BWH Hamburg nella verniciatura, i pezzi di ricambio possono essere rifiniti direttamente, secondo le esigenze del cliente.
Bernd Mack, responsabile del servizio clienti e ricambi di Daimler Buses, ha affermato: “Grazie al centro di stampa 3D mobile, possiamo valorizzare al massimo i vantaggi della stampa 3D e incrementare ulteriormente la rapidità con cui forniamo i pezzi di ricambio. La produzione decentralizzata di ricambi secondo necessità evita costi di magazzino e riduce i viaggi di trasporto. In questo modo, la stampa 3D ci consente non solo di rispondere alle esigenze dei clienti in tempi rapidi, in modo flessibile ed economico, ma anche di migliorare la nostra impronta ecologica nella produzione di pezzi di ricambio“.

Centro mobile stampa 3D ricambi OMNIplus

Il container mobile è equipaggiato con una stampante 3D industriale di alta qualità in grado di produrre stampati in 3D della qualità dei ricambi originali. Daimler Buses, quindi, è il primo produttore a garantire la qualità di produzione in serie pur impiegando una stazione mobile. Le parti 3D vengono prodotte con tecnologia addittiva, impiegando poliammide di alta qualità e soddisfano gli standard di produzione per lo stampaggio di Daimler AG.
I dati per la stampa 3D prima del processo vengono preparati attraverso una stazione di elaborazione CAD. La polvere necessaria viene preparata nella stessa postazione di lavoro in cui, nella fase finale, il pezzo di ricambio stampato viene anche liberato dalla polvere residua. In una stanza adiacente si trovano un impianto di sabbiatura e un compressore d’aria: il sistema di sabbiatura leviga la superficie dei componenti per una finitura perfetta. Qui, i pezzi di ricambio stampati possono anche essere verniciati in una gamma limitata di colori. Il compressore fornisce ai sistemi aria compressa. Il container è inoltre dotato di aspiratore industriale, filtro aria e impianto di condizionamento.

Con la stampa 3D, Daimler Buses può reagire in modo rapido e flessibile alle esigenze urgenti dei clienti, ad esempio quando i clienti ordinano parti raramente richieste o hanno richieste speciali.  La produzione e la consegna di un componente stampato in 3D richiede solo pochi giorni invece di un’attesa di diverse settimane, come per i pezzi di ricambio convenzionali.
Oggi è già possibile stampare in 3D quasi 40.000 pezzi di ricambio per autobus.
Ralf Anderhofstadt, responsabile del “Center of Competence 3D-Printing” presso Daimler Buses e il suo team si stanno attualmente concentrando su circa 7.000 parti che verrano successivamente digitalizzate. Alcuni di questi sono già disponibili solo come pezzi di ricambio stampati in 3D: dopo la digitalizzazione, i processi di approvazione e numerosi test di prodotto e vengono conservati nel “magazzino digitale” insieme alle informazioni di stampa necessarie.
In una fase successiva, Daimler Buses intende espandere ulteriormente e decentralizzare il modello di business: i clienti potranno quindi acquistare licenze di stampa 3D dalla sezione “commerce” del portale OMNIplus On e farle certificare in un centro di stampa 3D di Daimler Buses.

Puoi approfondire questo tema anche sul sito Mercedes-Benz

Clicca per votare questo post!
[Total: 0 Average: 0]