Al cuore del brand Mercedes-Benz ci sono i più elevati livelli di sicurezza.
In questo precedente articolo articolo vi abbiamo illustrato alcune dotazioni con cui Mercedes-Benz supporta da molti anni i conducenti di autobus e pullman per la sicurezza attiva e per la prevenzione degli incidenti.
Ma i sistemi per la sicurezza del brand sono numerosissisimi e qui continuiamo il nostro prezioso “Alfabeto della Sicurezza”:

ESP – Electronic Stability Program
Riduce significativamente il rischio di slittamento.
L’Electronic Stability Program (ESP) è stato introdotto come equipaggiamento standard per gli autobus da turismo Mercedes-Benz già nel 2003. ESP opera fino ai limiti delle possibilità fisiche per ridurre il rischio di sbandamento. Sulla base di informazioni come l’angolo di sterzata delle ruote anteriori, la velocità del veicolo e l’accelerazione laterale, un sensore rileva situazioni di guida potenzialmente pericolose. 
Il corrispondente sistema per i bus articolati si chiama Articulation Turntable Controller (ATC), un sistema elettronico di controllo che  raggiunge un effetto simile a ESP. È incluso nella dotazione standard di tutti gli autobus articolati Mercedes-Benz, incluso il CapaCity.

FCG – Front Collision Guard
Front Collision Guard è un sistema di sicurezza passiva unico e complesso progettato per proteggere il guidatore e la guida turistica in prima fila negli autobus da turismo in caso di impatto frontale.
I suoi componenti comprendono:
– una sezione trasversale che funge da protezione antincastro per la tutela degli altri utenti della strada e può impedire ad un’auto, ad esempio, di incastrarsi sotto al veicolo,
– un telaio costituito da elementi che assorbono l’energia in caso di impatto
– una solida sezione del telaio a protezione dell’area del conducente, compresi sterzo, pedali e sedile. In caso di una grave collisione frontale, questa può scivolare all’indietro nella sua interezza e aumentare lo spazio di sopravvivenza degli occupanti.

LA – LaneAssist
Lane Assist utilizza un sistema di telecamere dietro al parabrezza per rilevare quando vi è il rischio che il veicolo si allontani dalla sua corsia, monitorando continuamente la distanza tra il veicolo e le linee di carreggiata. Se il veicolo attraversa la linea di carreggiata, il lato corrispondente del sedile del conducente inizia a vibrare per avvisare il driver. Lane Assist si attiva quando il veicolo raggiunge i 70 km / h.

BA – Brake Assist
E’ equipaggiamento di serie negli autobus da turismo Mercedes-Benz. Identifica una situazione di frenata di emergenza in base alla velocità con cui viene azionato il pedale del freno e applica immediatamente una pressione dei freni significativamente più alta. Questo riduce la distanza di arresto e aiuta a prevenire incidenti.

Preventive Brake Assist
Con Preventive Brake Assist, Mercedes-Benz introduce il primo sistema di assistenza attiva alla frenata di emergenza per autobus urbani. Il sistema avverte il rischio di collisione con pedoni in movimento o oggetti fermi e in movimento e avvia automaticamente una frenata parziale.
Gli alert per il conducente e il grado di frenata autonoma sono configurati in base alle condizioni di guida previste nel traffico urbano. In caso di imminente collisione, Preventive Brake Assist avverte l’operatore con segnali sia visivi che sonori. Al tempo stesso avvia una frenata parziale fino a quando l’autista interviene o l’autobus si ferma. Preventive Brake Assist deliberatamente non esegue l’arresto di emergenza completo. Ciò riduce il rischio di lesioni per i passeggeri in piedi nel veicolo e per coloro che sono seduti ma non indossano le cinture di sicurezza. Tuttavia, il conducente ha sempre la possibilità di frenare completamente, se necessario.

Sideguard Assist
E’ il sistema di assistenza alla svolta con rilevamento dei pedoni disponibile su tutte le versioni del bus urbano Citaro fino al bus CapaCity e sul Tourismo.
Il fulcro di Sideguard Assist è un sistema di sensori radar con due sensori radar a corto raggio sul lato del navigatore. Si trovano nel rivestimento immediatamente dietro la ruota anteriore destra. La zona di monitoraggio laterale ha una larghezza di 3,75 m. Il sistema copre l’intera lunghezza del bus, completato da due aree nella parte anteriore e posteriore di circa due metri ciascuna. A velocità superiori a 36 km / h, queste zone sono ulteriormente estese.
Se nella zona di monitoraggio laterale è presente un oggetto in movimento, al conducente viene visualizzato un avviso visivo. Se i sensori rilevano il pericolo di una collisione, viene attivato anche un ulteriore avviso visivo: il LED lampeggia più volte in rosso. In caso di rischio di collisione i segnali si fanno più evidenti, lampeggiano, si illuminano di rosso e vibra il posto di guida.

L’alfabeto della sicurezza Mercedes-Benz…
leggi anche questo articolo per scoprire le altre dotazioni.

 

Clicca per votare questo post!
[Total: 0 Average: 0]