Esclusivo il marchio, pubblico il servizio.
Il Consiglio di Amministrazione di Tper (trasporto Passeggeri Emilia Romagna) ha deliberato l’acquisto di 28 Citaro Hybrid Mercedes-Benz.
Tper è la società di trasporto pubblico he gestisce il trasporto pubblico locale su gomma nelle province di Bologna, Ferrara e in minima parte nelle province di Modena e Ravenna,
nonché quello su ferro sulle linee regionali dell’Emilia-Romagna affidate ai gestori dell’infrastruttura RFI e FER.
Con i suoi 1200 bus, l’azienda parte da una percorrenza annua di circa 50 milioni di chilometri; 5 milioni di chilometri, invece, quelli effettuati per il trasporto passeggeri in ambito ferroviario.
TPER trasporta ogni giorno oltre 340.000 passeggeri su bus o filobus; mentre 30.000 sono i viaggiatori che quotidianamente utilizzano il trasporto ferroviario regionale.
Gli autobus Citaro Hybrid di cui ha scelto di dotarsi sono mezzi da 12 metri, a due porte, confortevoli, climatizzati e dotati di dispositivi per la disabilità.  Il valore della fornitura è di 6,2 milioni di euro, con un autofinanziamento aziendale di 5,5 milioni di euro;  Il 10% dell’investimento è coperto da fondi comunitari della Regione Emilia Romagna.
I 28 mezzi vanno ad aggiungersi al piano già approvato di ammodernamento della flotta che Tper sta portando avanti con decisione dalla sua nascita verso un trasporto pubblico sempre più sostenibile e rispettoso dell’ambiente.
Una parte della nuova fornitura di autobus entrerà in linea già entro le prossime festività nelle aree urbane e suburbane di entrambe le province servite. La restante parte sarà sulle strade entro i primi mesi del 2019.

E’ un investimento decisamente rilevante – spiega Giuseppina Gualtieri, Presidente e Amministratore delegato di Tper Spa – che abbiamo potuto compiere grazie alle competenze e allo stato di salute finanziaria dell’azienda. La nostra solidità ci ha consentito, infatti, di cogliere una opportunità di mercato per dotarci di mezzi all’avanguardia e presto pronti a circolare. Con questo acquisto abbiamo decisamente migliorato gli obiettivi, già comunque ambiziosi, di rinnovo in chiave ecologica della flotta previsti nel nostro piano di investimenti. Grazie a questi 28 nuovi mezzi possiamo anticipare la rottamazione degli ultimi Euro 0 ed Euro 1 e ridurre anche il numero e l’utilizzo di mezzi Euro 2. Si tratta di un’azione che avrà effetti positivi sia a Bologna che a Ferrara: un intervento concreto all’insegna della sostenibilità ambientale e della qualità del trasporto pubblico

Per saperne di più, leggi il comunicato stampa sul sito Tper

Clicca per votare questo post!
[Total: 0 Average: 0]