SETTEMBRE 2022 – Esclusivo il marchio, pubblico il servizio.
Continua il rinnovamento della flotta autobus urbani per la città di Taranto, al fine di offrire agli utenti il migliore servizio e ridurre le emissioni e l’impatto ambientale.
Nella prossima primavera 2023, infatti, verranno consegnati e messi in servizio 53 nuovi Citaro Hybrid Mercedes-Benz, acquistati dal Comune di Taranto con fondi del Ministero per le Infrastrutture e per la Mobilità Sostenibile (Legge n.77/2020) ed assegnati con contratto di usufrutto all’azienda Kyma Mobilità AMAT – la società per il trasporto urbano di Taranto partecipata al cento per cento dal Comune pugliese.
Una scelta efficace e sostenibile, capace di ridurre notevolmente i consumi. Il funzionamento di Citaro Hybrid, infatti, prevede che, quando il bus sta decelerando, il motore elettrico aggiuntivo agisca come un alternatore e trasformi l’energia di frenata in energia elettrica. Questa energia è immagazzinata in condensatori a doppio strato, comunemente noti come supercaps, e può essere usata dal motore elettrico per assistere il motore a combustione, quando richiede maggiore potenza
I nuovi autobus sono equipaggiati con sedili ergonomici, con una postazione per diversamente abili, climatizzazione, pianale integralmente ribassato e abitacolo capace di accogliere fino a 109 passeggeri. Per la prevenzione dei contagi, il sistema di climatizzazione è caratterizzato da un elevato apporto di aria esterna, un rapido ricambio di aria con filtri anti-particolato ad alte prestazioni con rivestimento antivirale. La postazione di guida è ergonomica, accogliente, adeguatamente protetta. L’allestimento di bordo si completa con sei telecamere per la videosorveglianza, pulsante per chiamata di emergenza, info-utenza a bordo e conta passeggeri.
Dopo la conclusione delle operazioni di gara e la sottoscrizione del contratto di fornitura con EvoBus Italia Spa, a fine agosto 2022 un veicolo campione della nuova flotta in consegna è stato presentato in anteprima al Sindaco e alle istituzioni tarantine dalla dirigenza di Kyma Mobilità Amat.
«Abbiamo la ferma volontà– ha dichiarato in quell’occasione il sindaco Rinaldo Meluccidi dotare la città di Taranto di un parco autobus moderno, poco impattante per l’ambiente e confortevole. In un momento in cui l’intera Europa è impegnata a tagliare entro il 2030 il 55% delle emissioni inquinanti, gli sforzi del Comune di Taranto e di Kyma Mobilità-Amat sono indirizzati, con mezzi sempre più moderni, alla riduzione degli impatti ambientali. La vera rivoluzione del concetto stesso di mobilità in città’ avverrà con le BRT a trazione elettrica».
La commessa è seguita da Gianluca Selvaggi, KAM Daimler Buses |EvoBus Italia.
AMAT S.P.A è l’Azienda che storicamente gestisce il servizio di trasporto pubblico in tutto il territorio comunale tarantino. Dal 2021 è diventata una Società per Azioni che ha come unico socio il Comune di Taranto. Sviluppa la parte preponderante della propria percorrenza nel territorio comunale e serve anche i comuni limitrofi.
Per saperne di più, visita il sito dell’azienda.
 
Clicca per votare questo post!
[Total: 1 Average: 4]