Nuova Consegna: GIOTTO BUS (video)

NOVEMBRE 2019 – Terzo autobus nuovo in un solo anno per Giotto Bus.
Il 2 settembre 2019, presso la sede EvoBus di Bomporto (MO), abbiamo dato il benvenuto in flotta a un nuovo autobus per l’azienda GIOTTO BUS con sede a Vicchio, in provincia di Firenze.
Si tratta di un Mercedes-Benz Tourismo 17 RHD, dalla carozzeria bianca con cerchi in lega che porta il grafica sulla fiancata il logo dell’azienda toscana.
Gli interni sono confortevoli con sellerie Ambassador, scure con finiture rosse, e mettono a disposizione dei passeggeri prese per la ricarica dei dispositivi elettronici, alimentate da inverter.
Come si evidenzia nel video, il veicolo è equipaggiato con TPM (Tire Pressure Monitoring) per il monitoraggio e controllo della pressione degli pneumatici.
A bordo anche la centralina OMNIplus FleetBoard per il controllo delle flotte.
Questa consegna giunge a pochi mesi di distanza dagli acquisti di altri due nuovi Tourismo che GiottoBus ha ritirato a maggio e giugno 2019. Leggi qui il post delle precedenti consegne.

GIOTTO BUS ubicata nel cuore della Toscana, è un’azienda con esperienza pluriennale nel noleggio di pullman Gran Turismo, in grado di soddisfare qualsiasi esigenza di chi ha la necessità di viaggiare, di spostarsi, per turismo o per ogni altra opportunità professionale, culturale, associativa.
La flotta Giotto Bus è costituita da veicoli di diverse capienze: da autobus da da 63 persone, fino alle vetture Mercedes S.

Naviga il sito dell’azienda.

Nella video, al volante del nuovo autobus, Giuliano Del Rio.
Nella foto in alto, in compagnia di una bella rappresentanza del team EvoBus: Riccardo Cornetto, Luca Silingardi, Matteo Ferrari e Francesco Foglietta, quest’ultimo è l’area manager EvoBus che ha curato la commessa.

Congratulazioni a GIOTTO BUS da tutta La Città dell’Autobus!


Consegna Mercedes autunno 2019 a GIOTTO BUS

Autobus al femminile: videointervista a Patrizia, conducente GTT Torino

NOVEMBRE 2019 – Oggi dedichiamo la nostra intervista al femminile a Patrizia, conducente di linea dell’azienda pubblica GTT Torino.

Questa video-intervista – realizzata in occasione dello speciale test-drive operativo di eCitaro Mercedes-Benz sulle linee di Torino di cui potete leggere qui – è stata raccolta proprio alla vigilia di un importante anniversario professionale per Patrizia che il giorno successivo avrebbe festeggiato i suoi 12 anni di lavoro in GTT Gruppo Torinese Trasporti.
Quale migliore occasione per fare un bilancio su motivazioni, soddisfazioni e difficoltà di una professione “al volante”?
Dalle equilibrate parole di Patrizia abbiamo appreso molte cose interessanti: che i passeggeri ormai sono abituati alle conducenti donne – in GTT le autiste sono circa 200 – e spesso hanno addirittura ribaltato il pregiudizio e pensano che le donne guidino meglio.
In realtà – puntualizza Patrizia – non è una questione di genere, quanto di propensione verso il proprio lavoro, che è sicuramente impegnativo, di grande responsabilità, ma anche generoso di soddisfazione, a cominciare dalla relazione con i passeggeri da cui spesso arrivano attestazioni di stima e complimenti.

Il bilancio di 12 anni al volante, scelti dopo un’esperienza professionale di ufficio, è quindi molto positivo.
“Sono felice di fare questo lavoro. E’ chiaro che è un lavoro molto impegnativo. Non ci si può mai distrarre, assolutamente, trasportiamo delle persone, abbiamo un mezzo pesante. Ma 12 anni che lo faccio, sono contenta”.
Guardando la video intervista qui sotto, risulta evidente anche a noi che, nonostante lo stress, il traffico, la responsabilità di trasportare centinaia di passeggeri ogni giorno, in 12 anni Partizia non ha perso la dolcezza dei modi e la passione verso il proprio lavoro.

Grazie a Patrizia per aver condiviso con noi queste interessanti considerazioni.
Buon lavoro a lei e a tutti i conducenti di GTT Torino.

 

“Un setra sulla luna” – In Turchia con Autolinee Virgilio

NOVEMBRE 2019 – L’autobus e i grandi viaggi. Anche l’autobus stuzzica lo spirito di avventura che è in tutti noi e ci può portare molto lontano.
Nell’estate 2019, quando il mondo festeggiava i 50 anni dalla conquista della luna, un Setra 415 HD con un allegro gruppo di passeggeri a bordo e due autisti “con il sorriso” approdava nei paesaggi quasi lunari della Cappadocia…
La Città dell’Autobus ha chiesto a Francesco Tentella, socio titolare di Autolinee Virgilio, di raccontarci il viaggio di Autolinee Virgilio in Grecia e Turchia che lo scorso agosto 2019 ha condotto per 14 giorni un gruppo di viaggiatori in un gran tour da 6.000 chilometri sulle tracce dell’Iliade.
Dalle Meteore della Tessaglia, alle moschee di Istanbul, alle suggestioni della Cappadocia e dell’agorà di Atene.

Francesco Tentella, come è finito con un Setra in terra turca?
Eh sì, è davvero una rarità avvistare una targa italiana nella Turchia asiatica. Eppure noi quest’estate, in un viaggio di 6.000 chilometri – effettuato in traghetto fino in Grecia e poi sempre via terra in bus – eravamo là, immersi nel paesaggio lunare della Cappadocia, circondati da mongolfiere, senza fiato davanti alle piscine delle Terme di Pamukkale… Abbiamo portato un Setra sulla luna, o meglio, è stato il nostro glorioso Setra 415 HD TopClass che ci ha portato in sicurezza, e come sempre senza battere ciglio, dall’Europa all’Asia.

Ad Autolinee Virgilio piacciono i viaggi a lunghissimo raggio allora…
Tutti gli anni, nei periodi di vacanza – capodanno, ferragosto – organizziamo qualche viaggio speciale. Abbiamo passeggeri fidelizzati che amano questa formula – cui si aggiunge sempre qualche nuovo compagno di viaggio – e collaboriamo da tempo con l’agenzia C.M. Viaggi di Macerata, un’agenzia storica della città che si occupa di turismo da 40 anni e che organizza queste esperienze di viaggio insieme a noi.

Chi era al volante?
Eravamo 2 autisti: io e il mio collega Michele Erbucci. A turno, uno era al volante e l’altro fungeva da accompagnatore per intrattenere il gruppo e seguire l’organizzazione logistica e operativa del viaggio.
Eravamo supportati da una guida locale e,  fra i passeggeri, c’era anche Francesco, un ragazzo di vent’anni che in autunno è entrato in azienda come driver, ma prima ha voluto fare quest’esperienza “da passeggero” con noi.

Qual è la filosofia con cui realizzate questi lunghi viaggi?
Dunque… il claim della nostra azienda è “Il sorriso ci unisce” e non è soltanto uno slogan. Lo abbiamo scelto perché Monte San Giusto, la città in cui abbiamo sede operativa e che ospita il festival della Clown & Clown, è definita “la città del Sorriso”, ma anche perché questa frase rispecchia il nostro modo di intendere il viaggio.
In un viaggio di 6.000 chilometri, ad esempio, a bordo si convive circa 70 ore che sono tantissime e che rappresentano una parte significativa dell’esperienza di viaggio, oltre alle mete da visitare. Noi ci impegniamo perché quelle 70 ore trascorrano piacevolmente e affinché a bordo si costituisca un gruppo affiatato.
Per questo scegliamo autobus confortevoli per i passeggeri e ci impegniamo a intrattenerli con una serie di proposte e attività. Niente wi-fi, l’invito è a socializzare: organizziamo karaoke, quiz a punti durante la settimana, visione di video e documentari sulle attrazioni che stiamo per visitare, discoteca, gara di barzellette e riusciamo perfino a giocare a palla tra le poltrone…

Qual è l’età media dei passeggeri?
Intorno ai 60 anni, ma anche un paio di ventenni e, ci tengo a dirlo, in questo viaggio era presente anche una passeggera disabile che, nonostante le difficoltà del viaggio, ha goduto pienamente dell’esperienza.

E il vostro glorioso Setra si è rivelato all’altezza di un viaggio così impegnativo?
Nessun problema, come pure nei viaggi precedenti. Non è un autobus nuovo, lo abbiamo dal 2012 e abbiamo finito di pagare il leasing l’anno scorso, ma siamo contentissimi.
Quando scegliamo un autobus pensiamo molto al comfort dei passeggeri, preferiamo mezzi anche con meno capienza, ma con spazio individuale.
All’inizio ero preoccupato per il bagagliaio, perché il nostro è un modello HD, ribassato… ma organizzando bene il carico, siamo riusciti a farci stare tutto: i bagagli dei passeggeri per 15 giorni, una sedia a rotelle, acqua per tutti, pezzi di ricambio e prodotti per la pulizia del pullman.

Qualche consiglio per chi volesse organizzare un viaggio simile al vostro?
Ero partito per la Turchia con molto timore, invece ho trovato una nazione davvero accogliente sia dal punto di vista turistico, sia per l’ospitalità delle persone.
In Turchia la rete ferroviaria è poco sviluppata e anche le lunghe distanze sono coperte in autobus da ditte private, perciò tutto è a misura di autobus: strade a 4 corsie, stazioni di servizio grandi dieci volte le nostre, in cui alla sosta gli addetti lavano l’autobus gratuitamente, nessun problema di sicurezza, nemmeno nei parcheggi notturni…
Nonostante questo in Turchia non abbiamo visto circolare autobus europei, solo traffico locale, e alla frontiera non abbiamo fatto fila.
Gli autobus Mercedes la fanno da padroni perché vengono prodotti all’interno della nazione; Travego e Tourismo, e tutti Euro 6.
E’ un viaggio che mi sento di consigliare, magari impiegando una guida locale per i problemi di lingua. La conoscenza della lingua inglese, infatti, non è molto diffusa.

Autolinee Virgilio è un’attiva azienda marchigiana, nata nel 2015 dalle autolinee SAM di Montegranaro. Oggi guidata da 3 soci: Giacomo Virgili, Edoardo Animiani e Francesco Tentella. Con una flotta di 11 autobus, effettua servizi di noleggio e serve linee regionali.
Per saperne di più, visita il sito dell’azienda.

Grazie ad Francesco Tentella per l’interessante racconto e per le foto condivise.
Vuoi leggere di un altro grande viaggio? A Capo Nord con Savino Autonoleggi.

In Turchia con Setra e Virgilio 2019

Il percorso di viaggio

In Turchia con Setra e Virgilio 2019

Francesco Tentella, al volante e all’animazione.

In Turchia con Setra e Virgilio 2019

Michele Erbucci, driver e animatore.

In Turchia con Setra e Virgilio 2019

Una discoteca… a bordo Setra.

In Turchia con Setra e Virgilio 2019

Bagagliaio perfettamente ottimizzato.

In Turchia con Setra e Virgilio 2019

In Turchia con Setra e Virgilio 2019

Ad Agrigento si viaggia in Mercedes

NOVEMBRE 2019 – Esclusivo il marchio, pubblico il servizio.
Arriva il primo autobus ibrido in Sicilia, in servizio per TUA.

La flotta TUA – TRASPORTI URBANI AGRIGENTO S.R.L. – società del gruppo SAIS Trasporti di Palermo, nell’autunno 2019 si arricchisce un nuovo autobus ad alimentazione ibrida: si tratta di un Citaro Hybrid Mercedes-Benz che introduce per la prima volta questa tipologia di trazione, particolarmente sostenibile ed efficiente, nelle flotte siciliane.
Questo Citaro Hybrid Euro 6 è lungo 10,6 metri, è equipaggiato con Motore Mercedes-Benz OM 936, 220 kW con cambio automatico Zf EcoLife.
La livrea presenta i colori aziendali di SAIS Trasporti; sul bus sono installati 3 cartelli indicatori, dispone di conta passeggeri, router per il collegamento AVM aziendale, sedili passeggeri rivestiti in tessuto, predisposizione per impianto di videosorveglianza e per obliteratrice accesso porta I per convalida titoli di viaggio.
L’accessibilità anche alle persone con mobilità ridotta è garantita dalla pedana disabile, con relativa postazione interna per lo stazionamento della carrozzella.
Un ulteriore dispositivo di sicurezza è rappresentato dall’impianto antincendio vano motore.

Il veicolo destinato al servizio urbano nella città della valle dei Templi è stato consegnato da EvoBus il 26 settembre 2019 presso la sede di SAIS Trasporti e presentato ufficialmente a istituzioni e cittadinanza il 16 ottobre, in una cerimonia che ha avuto luogo ad Agrigento, in piazza Pirandello, davanti al Palazzo dei Giganti.
Il sindaco Lillo Firetto e l‘assessore alla mobilità Gabriella Battaglia hanno espresso apprezzamento, riconoscendo in questa tipologia di veicolo un ulteriore passo per la città di Agrigento sulla strada della mobilità sostenibile.
Samuela Scelfo, presidente della società che si occupa del trasporto pubblico agrigentino e amministratore delegato SAIS Trasporti, ha sottolineato come il nuovo veicolo consentirà un risparmio di carburante del 10%, offrirà massimo comfort ai passeggeri, unito a maggiore silenziosità e minori emissioni.

Come funziona Citaro Hybrid?
Il funzionamento di Citaro Hybrid non potrebbe essere più semplice: quando il bus sta decelerando, il motore elettrico aggiuntivo agisce come un alternatore e trasforma l’energia di frenata in energia elettrica. Questa energia è immagazzinata in condensatori a doppio strato, comunemente noti come supercaps, e può essere usata dal motore elettrico per assistere il motore a combustione, quando richiede maggiore potenza.
Guarda il funzionamento in questo video o approfondisci qui.

Citaro Hybrid Mercedes-Benz è stato insignito del titolo “Bus of the year” 2019 nel Test Bus Euro.

SAIS Trasporti S.pA. è un’azienda di primaria importanza regionale nel settore del trasporto pubblico locale su gomma che opera nel territorio siciliano da oltre 80 anni.
Il Gruppo comprende Autolinee Gallo srl, Autolinee Giamporcaro srl, Trasporti Urbani Agrigento srl., tutte aziende operanti nel settore delle autolinee.
La T.U.A. – Trasporti Urbani Agrigento S.r.l. – espleta il servizio pubblico urbano ad Agrigento. Da diversi anni effettua anche un servizio turistico denominato “Temple Tour Bus”, che ¬– oltre la Valle dei Templi – tocca anche i vicini Comuni di Porto Empedocle e Realmonte (Scala dei Turchi), mediante autobus scoperti, dotati di moderni impianti audio multilingue, in modalità “sali e scendi”.

Per saperne di più, visita il sito dell’azienda SAIS TRASPORTI.
Qui il sito di TUA.

Questa commessa è stata seguita da Gianluca Selvaggi, Key Account Manager EvoBus.

Ad Agrigento si viaggia in Mercedes 2019 Ad Agrigento si viaggia in Mercedes 2019 Ad Agrigento si viaggia in Mercedes 2019

Nuova Consegna: SANTINI VIAGGI

Vivace, elegante, colorato… è il nuovo autobus SANTINI VIAGGI.
L’azienda di Castelnuovo di Garfagnana, in provicia di Lucca, ha ritirato ad agosto 2019, direttamente presso la propria sede, il nuovo veicolo destinato ad arricchire la flotta.

L’autobus Setra è un S 516 HD/3, dai cerchi in lega e dall’originale livrea fucsia, resa ancora più inconfondibile dall’esplosiva grafica del logo.
Le carrozzerie vivacemente colorate sono una caratteristica della flotta Santini, come avvenne anche in questa duplice consegna del 2017.
E’ allestito con ABA 4, il più avanzato sistema assistenza alla frenata di emergenza e con TPM (Tire Pressure Monitoring) che indica la pressione attuale nei singoli pneumatici e segnala l’eventuale scostamento dai livelli ottimali.
A bordo, tutto ciò che può rendere confortevole il viaggio ai passeggeri: sellerie avvolgenti, prese per la ricarica con inverter, telecamera fonte marcia e tavolinetti personalizzati.
Monta, inoltre, la centralina OMNIplus Fleetboard per il controllo delle flotte e OMNIplus UpTime per la diagnostica e l’assistenza.

SANTINI VIAGGI E TURISMO di Ciro Santini si occupa di trasporto persone ed è specializzata nell’organizzazione di viaggi di gruppo in autobus GT, sia sul territorio nazionale, sia in Europa.
Per saperne di più, naviga il sito dell’azienda.

L’area Manager EvoBus che ha curato questa consegna è Francesco Foglietta.

Congratulazioni a SANTINI VIAGGI E TURISMO da tutta La Città dell’Autobus!

Consegna SETRA autunno 2019 a SANTINI Consegna SETRA autunno 2019 a SANTINI Consegna SETRA autunno 2019 a SANTINI Consegna SETRA autunno 2019 a SANTINI Consegna SETRA autunno 2019 a SANTINI

 

Nuova Consegna: PENNONI (Video)

Quando si dice “avere la bussola” per il comfort in viaggio…
Congratulazioni all’azienda PENNONI di Montignoso, in provincia di Massa Carrara, per l’ingresso in flotta di un nuovo autobus.
La consegna è avvenuta l’11 ottobre 2019 presso la sede EvoBus di Bomporto (MO).
Si tratta di un autobus Setra S 515 HD, dalla carrozzeria metallizzata, che brilla dei riflessi d’oro del logo e della grande bussola riprodotta in grafica.

A bordo, gli interni sono resi ancora più eleganti e confortevoli dalle sellerie con poggiatesta comfort.
Il nuovo veicolo è dotato di importanti dispositivi di sicurezza, come  ABA 4, per l’assistenza alla frenata di emergenza, TPM (Tire Pressure Monitoring) che indica la pressione attuale nei singoli pneumatici e segnala l’eventuale scostamento dai livelli ottimali.
E’ inoltre equipaggiato con centralina OMNIplus Fleetboard per il controllo delle flotte.

Autonoleggi Pennoni, azienda a direzione familiare con sede a pochi chilometri da Forte dei Marmi e dalla Versilia, grazie all’esperienza maturata in anni di turismo in tutta Europa, offre servizi di noleggio, viaggi d’istruzione, trasferimenti, pellegrinaggi, ecc.
Per saperne di più, naviga il sito dell’azienda.

In foto, al momento del ritiro del nuovo mezzo, Mario Pennoni.
La commessa è stata curata da Francesco Foglietta, area manager EvoBus.

Ancora congratulazioni a PENNONI da tutta La Città dell’Autobus!

Consegna SETRA 2019 a PENNONI Consegna SETRA 2019 a PENNONI

Nuovi eCitaro in Svizzera

Mercedes-Benz eCitaro in Svizzera: nuovo capitolo sulla mobilità senza emissioni nel Canton Zugo e nella valle del Reno di San Gallo.
Dall’autunno 2019 nuovi autobus urbani elettrici a zero emissioni locali eCitaro Mercedes-Benz circolano nelle flotte delle aziende di trasporto pubblico Zugerland Verkehrsbetriebe (ZVB) e Bus Ostschweiz (BOS).

eCitaro Mercedes-Benz è ideale per la città e i dintorni del Cantone di Zugo e anche per la regione della valle del Reno di San Gallo perché senza emissioni locali e praticamente silenzioso. Il nuovo autobus elettrico Mercedes-Benz, che è stato insignito anche del Sustainable Bus Award 2020, porta l’elettromobilità a un livello completamente nuovo, impressionando con un’efficienza energetica ottimale, sia nel servizio in centro città, sia su linee regionali e rurali.
Alla base di queste performance,
un esclusivo sistema di gestione termica con una pompa di calore per il riscaldamento dell’abitacolo, il controllo della temperatura della batteria e dei componenti collegati.
Il suo design esclusivo è un’evoluzione del Citaro Mercedes Benz e ciò lo rende molto riconoscibile: l’eCitaro è un tipo molto speciale di Citaro

Gli autobus eCitaro ordinati da ZVB e BOS sono caratterizzati da una ricca e completa dotazione.
I passeggeri beneficiano di un sistema di aria condizionata, 15 doppie porte USB per i propri dispositivi e tre monitor da cui ricevono informazioni durante il viaggio.
I passeggeri a mobilità ridotta noteranno aree di dimensioni generose per sedie a rotelle e passeggini e altri apprezzabili dettagli interni per l’accessibilità, nei corrimani tattili, nei profili delle maniglie e nel design ricco di contrasti.
I conducenti di autobus apprezzeranno la telecamera esterna per tenere d’occhio ciclisti e pedoni. Un ulteriore plus di sicurezza è garantito dalle telecamere di sorveglianza interna e da un sistema di segnalazione di chiusura della porta con striscia luminosa a LED rossa.
L’eCitaro è dotato di dieci moduli batteria che forniscono una capacità totale di 243 kWh che garantiscono un’autonomia di circa 150 chilometri anche in condizioni difficili. Le batterie degli autobus eCitaro destinate a ZVB e BOS vengono caricate via cavo presso il deposito.

Soddisfazione è stata espressa da Frank Scherhag, CEO di EvoBus Svizzera e dai direttori delle aziende di trasporto Cyrill Weber (ZVB) e Roland Ochsner (BOS).
Siamo orgogliosi di godere di una collaborazione di lunga data e con entrambe le aziende – spiega Scherhag – e di poterle accompagnare sulla strada dell’elettromobilità.

L’azienda Zugerland Verkehrsbetriebe (ZVB) è il principale fornitore di mobilità nella regione di Zugo con 400 dipendenti; opera anche sul lago e in montagna con la gestione della funicolare Zugerbergbahn e delle due compagnie di traghetti sul lago Aegeri e sul lago di Zugo.
Bus Ostschweiz (BOS) è una società i cui autobus viaggiano con tre diversi marchi: “WilMobil” per la regione di Wil e la città omonima, “RTB Rheintal Bus” e “BUS Sarganserland Werdenberg” per le aree tra il lago di Costanza e il lago Walen. Impiega più di 220 dipendenti e, con una flotta di circa 90 autobus, trasporta oltre 8,5 milioni di passeggeri su 39 linee di autobus.

Consegna eCitaro in svizzera autunno 2019

Nuova Consegna: LAPERUTA

A metà ottobre 2019, presso la sede EvoBus di Bomporto (MO), abbiamo dato il benvenuto in flotta a un nuovo autobus per l’azienda LAPERUTA VIAGGI E TURISMO, con sede a Napoli.
Si tratta di un Mercedes-Benz Tourismo 15 RHD, dalla carozzeria bianca, pronta per la personalizzazione.
Gli interni sono colorati con poltrone che offrono il massimo comfort, con poggiatesta e tendaggi di una vivace sfumatura di verde.
E’ equipaggiato con numerosi sistemi per la sicurezza e l’efficienza del veicolo: il sistema di assistenza alla frenata d’emergenza ABA 4, PPC (Predictive Powertrain Control) e TPM (Tire Pressure Monitoring) per il monitoraggio e controllo della pressione degli pneumatici.
A bordo anche la centralina OMNIplus FleetBoard per il controllo delle flotte.
Questa consegna giunge a pochi mesi di distanza da un altro acquisto di un nuovo Tourismo, che l’azienda campana ha ritirato a giugno. Leggi qui il post della precedente consegna.

LAPERUTA VIAGGI & TURISMO nasce nei primi anni cinquanta dall’intuizione imprenditoriale del fondatore, Vincenzo Laperuta, che avviò un’impresa di noleggio pullman gran turismo, poi proseguita dai figli Roberto e Giuseppe con la stessa passione e dedizione del padre.
I servizi dell’azienda si rivolgevano sia alla clientela privata per turismo e pellegrinaggi, sia alle scuole statali, alle scuole comunali e alla Nato.
Oggi, con Vincenzo e Pasquale, assistiamo alla terza generazione che continua l’attività, fornendo servizi per viaggi di gruppo e trasporto individuale con autobus e vetture.
Per saperne di più, naviga il sito dell’azienda.

Nella  foto in alto, al momento della consegna, i fratelli Pasquale e Vincenzo Laperuta.
Nella foto sotto, i fratelli con Marcello Salsi di EvoBus.
La commessa è stata curata da Fabrizio Neri, area manager EvoBus.

Congratulazioni a LAPERUTA VIAGGI & TURISMO da tutta La Città dell’Autobus!

Consegna Mercedes 2019 a LAPERUTA Consegna Mercedes 2019 a LAPERUTA Consegna Mercedes 2019 a LAPERUTA

Novità Daimler: una nuova struttura societaria e un nuovo sito

In questo autunno 2019 Daimler AG è protagonista di un’importante evoluzione.
Il Gruppo multinazionale di cui facciamo parte si è dato, infatti, una nuova struttura societaria, sempre più orientata verso il futuro della mobilità e dell’automotive.

Questa ristrutturazione Daimler è divenuta operativa dal 1 novembre 2019 e prevede che, sotto l’egida di Daimler AG, operino tre società per azioni giuridicamente indipendenti: Mercedes-Benz AG, responsabile dell’attività di Mercedes-Benz Cars & Vans; Daimler Truck AG, che raggruppa tutte le attività di Daimler Trucks & Buses e Daimler Mobility AG, già Daimler Financial Services che si occuperà delle attività di finanziamento dei veicoli, di gestione delle flotte e dei servizi di mobilità.
Con la creazione delle tre società affiliate, Daimler rafforza l’attenzione verso i clienti ed accresce la flessibilità del Gruppo.

Di queste società per azioni, la controllante Daimler AG rimane l’unica società quotata in Borsa. In quanto capogruppo con circa 6.000 collaboratori, assumerà le funzioni di governance, strategia e gestione, fornendo anche servizi a livello di Gruppo.
Mercedes-Benz AG e Daimler Truck AG sono società per azioni tedesche co-determinate con sede a Stoccarda. I Consigli di Sorveglianza delle due società saranno rispettivamente composti, come prescritto per legge, da 20 membri, dieci dei quali in rappresentanza degli azionisti e dieci dei dipendenti.
Mercedes-Benz AG gestisce il business a livello globale di Mercedes-Benz Cars e Mercedes-Benz Vans. Rappresenta uno dei maggiori produttori di autovetture premium, con circa 175.000 collaboratori in tutto il mondo.
Daimler Truck AG, guidata da Martin Daum, si occupa del business a livello globale di veicoli industriali e autobus, con 35 sedi in tutto il mondo e con circa 100.000 collaboratori rappresenta uno dei maggiori produttori di veicoli commerciali a livello mondiale.
Daimler Mobility AG, guidata da Franz Reiner impiega 13.000 collaboratori e fornisce all’intero Gruppo servizi di finanziamenti, leasing, assicurazioni e gestione flotte.

Ola Källenius, presidente del Board of Management sia di Daimler AG che di Mercedes-Benz AG ha commentato così il nuovo assetto societario:
Due anni fa con Project Future abbiamo avviato una trasformazione strutturale all’interno di Daimler proiettandola nel futuro: tre entità indipendenti sotto un unico tetto.
Il nuovo assetto ci consente di essere più concentrati ed incisivi per implementare con successo la trasformazione verso la mobilità del futuro, sulla base della nostra strategia di business sostenibile.
A questo riguardo, sarà fondamentale porre al centro dell’attenzione i nostri Clienti per convincerli ed entusiasmarli con prodotti e tecnologie innovativi –
La nuova struttura societaria ratificata ora è stata infatti preparata attraverso un processo che è durato 2 anni e ha coinvolto divisioni e filiali su scala mondiale.

Anche un nuovo sito per Daimler Truck

Insieme alla nuova struttura arriva anche il nuovo sito web all’indirizzo www.daimler-truck.com.
I visitatori possono informarsi rapidamente e in modo completo sugli argomenti strategici e le notizie importanti di Daimler Truck AG, raggruppati nella sezione Newsroom.
Sono presenti anche i link ai social media e ad altri canali digitali, come il nuovo podcast CEO “Transportation Matters”.
Il navigatore può esplorare anche rubriche dedicate a tematiche e tecnologie importanti per il futuro, come la guida automatizzata, senza emissioni e connessa e può consultare chiaramente i dati chiave e i valori che guidano lo sviluppo e l’attività dell’azienda.
Con il nostro nuovo sito Web – afferma Florian Martens, responsabile della comunicazioneoffriamo a tutti i visitatori online la possibilità di accedere a informazioni complete su Daimler Truck AG.
Sia che si tratti di una navigazione curiosa per scoprire informazioni, sia di una ricerca mirata, tutto può essere trovato rapidamente. Vorrei in particolare raccomandare la visita alla sezione “Cosa ci guida”: i nostri Clienti sono al centro, sono coloro che mantengono il mondo in movimento e noi lavoriamo per loro. Ecco perché mostriamo, in una serie di video reali, ciò che i nostri clienti affrontano ogni giorno e come assicurano il funzionamento della nostra vita quotidiana. Sono video che rendono orgogliosi”.
Il nuovo sito Web di Daimler Truck AG è online e disponibile su tutti i dispositivi più diffusi.

Nuova struttura societaria e nuovo sito per Daimler novembre 2019

Nuova Consegna: AUTOLINEE LISCIO

Ad ottobre 2019, presso la filiale EvoBus di Monterotondo (Roma), abbiamo avuto il piacere di consegnare le chiavi di otto nuovi autobus all’azienda AUTOLINEE LISCIO Srl, con sede a Potenza.
Si tratta di una bella flotta composta da 8 autobus Mercedes-Benz Intouro 15 R da 55+1 posti, dalla carozzeria color argento metallizzato con il logo aziendale graficato sulla fiancata.

Gli interni sono molto eleganti con con selleria confort e schienali reclinabili.
Gli autobus, che verranno impiegati nel trasporto pubblico di linea interregionale, sono equipaggiati anche con pedana disabili con sollevatore, impianto antincendio e contapasseggeri.

AUTOLINEE LISCIO, con più di 80 anni di attività alle spalle, rappresenta uno dei maggiori vettori di trasporto pubblico in Basilicata percorrendo oltre 6 milioni di km annui e trasportando 2 milioni di passeggeri.
Con il suo parco mezzi di oltre 120 bus aderisce al Co.Tr.A.B. e collega vaste aree della provincia di Potenza, Matera, Napoli,  Salerno, Fisciano e gli aeroporti di Napoli Capodichino e Bari Palese.
Effettua inoltre da oltre 30 anni collegamenti giornalieri con Roma in partenza sia da Matera sia da Potenza.
Per saperne di più, naviga il sito dell’azienda.

Nella foto al momento della consegna, l’amministratore delegato Dott. Adolfo Caldarelli e Fabrizio Neri, area manager EvoBus che ha curato la consegna.

Congratulazioni a AUTOLINEE LISCIO da tutta La Città dell’Autobus!

Consegna Mercedes ad Autolinee Liscio 2019 Consegna Mercedes ad Autolinee Liscio 2019 Consegna Mercedes ad Autolinee Liscio 2019 Consegna Mercedes ad Autolinee Liscio 2019